Maturità 2020

Non sono previsti stravolgimenti rispetto alla maturità 2019, così ha dichiarato il 21 gennaio il ministro dell’istruzione a margine di un convegno. Confermato lo scritto di storia e abolite le buste all’orale.
Per ora attendiamo le materie che, sempre a detta del ministro, dovrebbero uscire a breve.